Parma: Controlli della Polizia Locale con AUSL, sospesa l'attività di una macelleria in via Savani

1' di lettura 24/09/2020 - La Polizia Locale, congiuntamente al Servizio Veterinario e di Igiene Alimenti dell'Ausl, ha effettuato un sopralluogo in un esercizio di vicinato etnico in via Savani, che effettuava anche la vendita di carni (macelleria), ed ha rilevato una situazione di grave carenza sanitaria.

La Polizia Locale ha sanzionato l'attività per omessa esposizione dei prezzi, per l'importo di 1.032 euro. Al proprietario è stata contestata, altresì, l'occupazione abusiva di suolo pubblico, applicando l'art. 20 cds., con una sanzione di 173 euro e art.6 del Regolamento COSAP.

L'Ausl ha provveduto alla sospensione dell'attività fino al ripristino delle condizioni igienico sanitarie, oltre al sequestro di un ingente quantitativo di carni stoccate in modo non idoneo all'interno della cella frigorifera, vietandone l'immissione sul mercato con obbligo di smaltimento e distruzione con successiva sanzione pecuniaria.






Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2020 alle 16:19 sul giornale del 25 settembre 2020 - 161 letture

In questo articolo si parla di cronaca, romagna, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwUv