Giro d’Italia, al via le iniziative in vista della tappa

2' di lettura 02/05/2021 - Prendono il via lunedì 3 maggio, con la trasmissione di Radio Liberamente in Giro, le iniziative in attesa del Giro d'Italia 2021 che sarà a Modena mercoledì 12 maggio con la quinta tappa e la partenza da piazza Roma in direzione di Cattolica.

Per entrare nella giusta sintonia con la corsa rosa, la maggior parte delle iniziative si svolgerà in bicicletta, come la caccia al tesoro fotografica, "Children bike emotion", avventurosi appuntamenti per ragazzi dai 12 ai 16 anni, "Modena by bike" e "Prendiamoci un giro", che unisce la bici alla camminata. Per conoscere meglio il Giro, ci saranno anche la mostra tematica visibile dal 5 maggio sotto i portici di via Carteria e via San Giacomo, per lasciarsi catturare dal fascino della gara ciclistica, e, appunto, Radio Liberamente in Giro, il programma radiofonico proposto dal circolo culturale Left, in onda dalle 18 alle 19, dal lunedì al venerdì, fino al 30 maggio. Il programma si può seguire dal web (www.radioliberamentemodena.it).

Le iniziative sono realizzate nell'ambito del bando, del valore complessivo di 20 mila euro, promosso dal Comune di Modena e indirizzato alle associazioni sportive, culturali e di promozione sociale, polisportive ed enti di promozione sportiva.

La caccia al tesoro fotografica in bici, pensata per le famiglie con figli dai 3 ai 17 anni, è proposta da Uisp e partirà nel fine settimana dell'8 e 9 maggio; "Children bike emotion", tre avventurosi appuntamenti, tra il pomeriggio e la sera, per ragazzi dai 12 ai 16 anni, alla scoperta delle piste ciclabili del territorio modenese e dei segreti della mountain bike, è curata dal Csi e si svolge il venerdì dal 7 maggio; "Modena by bike" (a cura di Same same travel) conduce tutti i sabati, dall'8 maggio, i partecipanti sugli itinerari ciclabili meno noti con proposte, differenziate per esperti e per meno allenati e con interventi della Ciclofficina mobile per sopravvivere alle disavventure del ciclista urbano; "Prendiamoci un giro", i percorsi proposti da Polivalente 87 e Gino Pini alternano cammino e ciclismo con appuntamento tutti i sabati dall'8 maggio.

Previste anche le presentazioni di due libri: il 5 maggio "Pedalare per la nostra libertà", storie di staffette partigiane per le vie di Modena, in collaborazione con l'Istituto storico di Modena, e il 12 maggio "E io pedalo", di Donatella Allegro.

La partenza modenese del Giro e le iniziative collegate sono gestite dal Comune di Modena in collaborazione con la Fondazione di Modena. Informazioni e dettagli sul sito (www.comune.modena.it).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2021 alle 10:03 sul giornale del 03 maggio 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di sport, modena, comune di modena, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1qe