SEI IN > VIVERE MODENA > CRONACA
articolo

La patente è revocata ma continua a guidare, maxi verbale

2' di lettura
46

Quattro anni fa la patente gli era stata revocata, ma nonostante questo continuava a circolare sulle strade della città un automobilista 40enne scoperto dalla Polizia locale di Modena e sanzionato per oltre 5mila euro. Per l'uomo, fermato dopo un incidente stradale avvenuto in via Montalcini nella serata di martedì 9 maggio, si tratta della seconda contestazione in tre anni.

La vicenda si è sviluppata a seguito di un tamponamento che ha coinvolto la Fiat 600 guidata dall'uomo e una Suzuki Jimny guidata da una 47enne. Dopo l'incidente stradale i due conducenti hanno iniziato a scambiarsi i propri dati ai fini assicurativi, ma la 47enne è rimasta insospettita dall'assenza della patente della controparte e ha contattato il Comando di via Galilei. Sul posto si è portata, quindi, una pattuglia dell'Infortunistica, e il 40enne, che vive in un comune della provincia, ha spiegato agli operatori di non essere effettivamente in possesso del documento di guida. Ciò nonostante, appunto, utilizzava l'auto per spostarsi regolarmente, anche per recarsi ogni giorno al lavoro.

Dagli accertamenti sulle banche dati ministeriali è emerso che nel 2019 la patente, già ridotta nei punti a seguito di diverse violazioni commesse al volante, era stata revocata dalla Prefettura dopo che il 40enne era stato sorpreso alla guida in stato di ebbrezza. Due anni più tardi, nel 2021, l'uomo era stato fermato sulle strade proprio dalla Polizia locale ed era stato accusato di guida senza patente, un illecito amministrativo (disciplinato dall'articolo 116 del Codice della strada) che prevede un verbale da 5.100 euro e il fermo del veicolo per tre mesi. Il pagamento dell'ammenda, rateizzata negli importi, è ancora in corso.

Ora per il 40enne, dunque, è scattata una nuova contestazione, accompagnata dalle stesse sanzioni: maxi multa e "stop" trimestrale per la Fiat. Il mezzo, di proprietà di un'altra persona, è stato collocato in un'area privata.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Modena.
Per Telegram cercare il canale @viveremodena o cliccare su https://t.me/viveremodena
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/viveremodena/


Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2023 alle 07:16 sul giornale del 13 maggio 2023 - 46 letture






qrcode