SEI IN > VIVERE MODENA > CRONACA
articolo

Mirandola: evade dagli arresti domiciliari, arrestato portato in carcere

1' di lettura
16

La Polizia di Stato di Mirandola ha arrestato un cittadino marocchino di 20 anni, residente a Mirandola, per il reato di evasione.

Il 20enne era stato tratto in arresto il 16 novembre scorso in viale Gramsci a Mirandola da personale del Commissariato di P.S. per il delitto di furto in abitazione aggravato e lo aveva altresì denunciato a piede libero per i reati di lesioni personali, tentato furto con strappo e danneggiamento.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Modena, all’esito dell’udienza di convalida, aveva disposto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In occasione di ripetuti controlli effettuati dalla Squadra Volante per verificare il rispetto del provvedimento, il 20enne non è stato trovato presso il proprio domicilio, motivo per il quale il G.I.P. ne ha disposto la custodia cautelare in carcere, quale aggravamento della precedente misura.

Una pattuglia del Commissariato di P.S. lo ha rintracciato il 5 dicembre scorso a Mirandola e, al termine delle formalità di rito, lo ha tradotto presso la Casa Circondariale Sant’Anna di Modena.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Modena.
Per Telegram cercare il canale @viveremodena o cliccare su https://t.me/viveremodena
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/viveremodena/


Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2023 alle 19:45 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 16 letture






qrcode