SEI IN > VIVERE MODENA > CRONACA
articolo

Sei Avvisi Orali nei confronti di minori ritenuti socialmente pericolosi

1' di lettura
20

Come noto, per contrastare il fenomeno della violenza giovanile, il D.L. 123/2023, cosiddetto Decreto Caivano, ha disciplinato ulteriormente la materia delle misure di prevenzione personali, estendendone l’applicazione ai minori di 18 anni che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età verso i quali è attribuibile una pericolosità sociale concreta ed attuale.

Al termine dell’istruttoria della Divisione Anticrimine, il Questore di Modena ha emesso la misura di prevenzione dell’Avviso Orale, notificata nei giorni scorsi, nei confronti di sei minorenni residenti nel territorio modenese.

Si tratta di due 17enni, di nazionalità tunisina e pakistana, coinvolti il 25 settembre scorso in una rissa tra minori; di tre cittadini italiani, un 14enne e due 16enni, indagati per una rapina ai danni di un minore, avvenuta l’8 novembre scorso in via Molza, e di un 15enne, cittadino tunisino, indagato per una tentata rapina in concorso perpetrata l’8 novembre in via Gallucci. Nei confronti di quest’ultimo il Questore ha disposto anche il provvedimento del Divieto di accesso agli esercizi pubblici.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Modena.
Per Telegram cercare il canale @viveremodena o cliccare su https://t.me/viveremodena
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/viveremodena/


Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2023 alle 18:45 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 20 letture






qrcode