SEI IN > VIVERE MODENA > CRONACA
articolo

Indagati per ricettazione due minori ospiti di una comunità: rinvenuti nella loro stanza diversi oggetti, alcuni già accertati essere provento di furto

1' di lettura
12

La Polizia di Stato di Modena ha denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione due cittadini tunisini minorenni di 16 e 17 anni.

Nella mattinata del 31 gennaio scorso, la Squadra Mobile ha effettuato controlli di routine presso una comunità per minori stranieri non accompagnati sita in Modena.

Durante le attività, uno dei due giovani, nello specifico il 16enne, è stato sorpreso mentre tentava di uscire dalla struttura e bloccato nell’atto di lanciare al di là di un muro di recinzione una borsa porta computer, contenente due PC portatili. Nel corso dei controlli, nel suo armadio è stata rinvenuta una tessera sanitaria. Da accertamenti è risultato che la titolare del documento sanitario aveva subito un furto nella notte all’interno del garage, da cui erano stati asportati oltre alla tessera, due pc portatili e un clarinetto giocattolo, quest’ultimo rinvenuto, insieme a numerosi altri oggetti, tra cui dei microfoni, un casco, abiti e diversi giocattoli, all’interno dell’armadio in uso al 17enne, che non è stato in grado di giustificarne il possesso.

Sono in corso accertamenti per risalire alla provenienza degli oggetti recuperati.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Modena.
Per Telegram cercare il canale @viveremodena o cliccare su https://t.me/viveremodena
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/viveremodena/


Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2024 alle 08:54 sul giornale del 07 febbraio 2024 - 12 letture